Mr Fabrizio RootsAndCulture Lagana' website

Welcome

Username or Email:

Password:




[ ]
{NEWSTITLE}

SISTER CAROL

BLACK CINDERELLA
on martedì 21 febbraio 2012
by admin author list
in Recensioni

Nel suo album 'Black Cinderella', pubblicato nel 1984 per l'etichetta americana Jah Life, le sue canzoni rappresentano una sorta di studio approfondito piuttosto che l'ascolto classico, perchè con la sua voce soave e dolce riesce a trasmettere quelle energie che colpiscono per la sua reale e veritiera natura di donna conscious matura, come se fosse una lezione di canto di vita naturale.
Lei precisa il fatto che tutte le sue canzoni hanno una profonda radice nella cultura giamaicana e ancor prima dei suoi antenati venuti a forza dall'Africa e trattati come schiavi, furono obbligati a sottostare ai crudeli trattamenti dei colonialisti prima dai spagnoli e successivamente dagli inglesi. Le sue produzioni musicali non sono altro che veri e propri insegnamenti dedicati prevalentemente al sociale e di carettere informativo sulla prevenzione in materia sessuale per i giovani.
Le canzoni più significative incluse in questo album, mi vengono segnalate direttamente proprio dall'artista stessa, quindi Sister Carol e v'invita ad ascoltare 'Down In The Ghetto', 'Jah Is Mine', l'importante brano 'Free Food Ticket' dedicata a tutti coloro che non hanno un pasto quotidiano e la traccia commemorativa 'Dedicated To Bob Marley'.
Sister Carol tiene a sottolineare il fatto che la musica reggae dovrebbe avere una maggiore influenza sul reale cambiamento delle cose, con la speranza di trasmettere il meglio possibile tutti quei messaggi che il reggae deve a tutti i costi imporre al posto di liriche senza contenuti reali, o addirittura ribaltando il credo ideologico di questa musica, con brani offensivi, aggressivi che non fanno altro che dividere i popoli e le razze di questo mondo.
Conoscere la figura di Sister Carol è fondamentale perchè non è la semplice cantante, ma rappresenta quella marcia in più completa come la preparazione, lo studio e la cultura che serve per poter affrontare apertamente il 'Babylon System', quel sistema che parecchi vorrebbero veder cambiato, soprattutto attraverso la musica, e la canzone che più centra questo obiettivo è 'Reggae Gone International', una reale speranza che il reggae davvero può e deve fare molto in tutto il mondo.


LABEL: JAH LIFE
ANNO: 1984
STATO: USA
GENERE: ROOTS



TRACKLIST -

MURDEE & STYLEE
REGGAE GONE INTERNATIONAL
SPIDLA-DING
NO WAY NO BETTER THAN YARD
DOWN IN THE GHETTO
JAH IS MINE
DEDICATED TO BOB MARLEY
FREE FOOD TICKET
INTERNATIONAL STYLE
BLACK CINDERELLA




e107 Italian Team 2009
This site is powered by e107, which is released under the terms of the GNU GPL License.