Mr Fabrizio RootsAndCulture Lagana' website

Welcome

Username or Email:

Password:




[ ]
SUGAR MINOTT - FOREVER EARHTDAY 25 MAY 1956 - 25 MAY 2012

SUGAR MINOTT - FOREVER EARHTDAY 25 MAY 1956 - 25 MAY 2012

Posted by  admin
sugar_minott.jpg
Lincoln Barrington Minott, conosciuto da tutti suoi fans nel mondo come Sugar Minott, nasce a Kingston Jamaica il 25 maggio 1956 e vive nella zona di Maxfield Avenue, famosa per la costruzione dello studio di registrazione di fama mondiale come il Channel One.
Dopo aver frequentato la Melrose Primary School passò alla Kingston College Extension per diplomarsi e fin da giovane è assiduo frequentatore della sessions dei due sound system più importanti negli anni '60, vale a dire quello di Coxsone Dodd e quello di Duke Reid, rivali da sempre.
Gli artisti a cui s'ispirò Sugar Minott furono inizialmente Ken Boothe e Alton Ellis attraverso le loro melodie e cover di cantanti e gruppi come i Miracles, Temptations, Nat King Cole e Sam Cooke.
Minott è cresciuto insieme a tanti altri artisti emergenti con Dennis Brown, Heptones, Carlton And His Shoes e gli Abyssinians.
Nel 1969 incontrò un giovane musicista come Winston 'Tony Tuff' Morris ed insieme a Derrick Howard fondò il suo primo gruppo chiamato 'African Brothers'. Il tempo delle prime registrazioni in studio era molto vicino, infatti presso lo studio di Mike Johnson e Pete Weston registrarono le prime canzoni stampate su etichetta Micron Music, con 'Hold On King Son, 'Lead Us Father' e 'Righteous Kingdom' riscuotendo un discreto successo.
Con la collaborazione con Rupie Edwards, un altro produttore, decisero di registrare altre due canzoni come 'Torturing' e 'Mysterious Nature', la prima molto veloce come ritmo e la seconda più lenta quasi una
ballata melodica. Purtroppo il successo non era ancora arrivato per gli African Brothers e Sugar decise di lasciare il gruppo per intraprendere la carriera da solista, ma Coxsone Dodd, instancabile cacciatore di
nuovi talenti, che si aggirava nei pressi del loro studio, sentì il dovere di registrare almeno una canzone per lo Studio One ed il passo fu breve per stampare 'No Cup No Broke'. Da questo momento il carisma di Sugar Minott era evidente nell'influenza del gruppo e decise di proseguire come solista, ma anche come musicista suonando la chitarra e cantando anche per altri artisti.
Nel 1974 cominciò a frequentare assiduamente gli studi di Coxsone Dodd conoscendo musicisti come il tastierista Pablo Black ed il bassista Earl 'Bagga' Walker e cantanti come Dennis Brown e Freddie McGregor.
Le stupende armonie vocali di Sugar colpiscono Dodd e gli fece registrare i primi due singoli, il primo stampato su un'etichetta chiamata 'Money Disc', come 'Wrong Doers' e il secondo e 'Is It True' su Studio One.
Il primo album viene delineato nel 1977 con l'uscita di 'Live Loving' con canzoni classiche della sua prima ed importanta esperienza discografica ottenendo un'attenta valutazione delle sue reali capacità di cantante.
Il disco ebbe un buon impatto con le vendite, le sue dolci melodie con 'Hang On Natty', 'Give A Hand' e 'Come On Home' chiudono il primo lato dell'album e 'Live Loving' e 'Jah Almighty' lasciano un segno per le successive realizzazioni per lo Studio One con il secondo album 'Showcase', un disco con solo 6 canzoni, tre per ciascun lato e tutte con la version, in puro stile 'Showcase' nel senso inteso come produzione di mixaggio lungo del brano stesso.
I temi che si riscontrano nei suoi testi sono prettamenti d'amore, pace, ma anche di problemi riguardanti
le condizioni di vita del popolo del ghetto, a lui molto caro, e a tematiche inerenti a Jah e la sua filosofia di vita. Un'altra canzone come 'Roof Over My Head' esalta tutta la sua personalità di sweet vocalist, riprendedola dal testo originale dei Mighty Diamonds. 'Vanity' è un chiaro segnale ai giovani di combattere la vanità che li circonda e di dichiarare di essere sempre se stessi per la vita che li vedrà impegnati sul gravoso problema del mantenimento dei propri diritti.
Conclusosi felicemente l'iniziale percorso artistico presso lo Studio One, Sugar ebbe molto più successo in Inghilterra nel 1979 con l'uscita del suo primo singolo 'Hard Time Pressure' stampato sulla sua etichetta fondata alla fine del 1978, la 'Youth Promotion' insieme alla seconda e sussidiaria 'Black Roots' .
La fondazione di queste etichette indipendenti erano state concepite con lo scopo di sviluppare e dare una possibilità ai numerosi talenti giamaicani, cantanti e gruppi che volevano emergere e farsi conoscere.
In questo periodo registra anche altre ottime nuove canzoni con 'Man Hungry', 'River Jordan' e '51 Storm' insieme al giovane Little John. Lo studio di registrazione di Sugar Minott si trova al numero 1 di Robert Crescent nella stessa zona dello Studio One, e fu una sorta di Studio One 2, un'università musicale per tutti i giovani talenti che volevano provare a cantare e a registrare.
Molti artisti famosi inizieranno i propri passi nelle rispettive carriere artistiche quali, Triston Palmer, Little John, Tony Tuff, suo vecchio amico, Barry Brown e Rod Taylor della prima generazione, periodo che va dal 1976 al 1980 ed altri famosi cantanti del secondo periodo della Youth Promotion, periodo dal 1982 al 1993 con Nitty Gritty, Tenor Saw, Junior Reid, Yami Bolo, Tony Rebel e Garnett Silk, purtroppo molti di questi scomparsi prematuramente, lasciando in molti casi increduli delle loro uccisioni.
Questo è stato di fatto il periodo più brutto e travagliato per Minott e la Youth Promotion e durante un mio incontro con Sugar a Roma in occasione del suo concerto, tenutosi al Teatro Tenda Strisce il 12 aprile del 1991, ho voluto approfondire il discorso Youth Promotion Artists, e sapere cosa è successo ai due cantanti che ricorderemo a lungo come Tenor Saw e Nitty Gritty, rispettivamente deceduti il 12 agosto 1988 e il secondo il 24 giugno 1991.
"Si il discorso di Nitty Gritty e Tenor Saw mi fa ancora molto male e mi mancano molto.
Avevano un gran bel talento, ma a volte non basta, il problema più grave è che tutti i giovani crescono in modo molto turbolento e travagliato, e non andando a scuola sono facili prede di traffici per qualsiasi merce, dalla droga e dalle armi, finendo in carcere nei maggiori dei casi. Poi, non avendo nulla, nemmeno una bicicletta, non hanno nessuna scelta e rischiano d'essere intrappolati in cose molto più gravi e più grandi di loro.
Io venivo rispettato perchè l'unica arma che possedevo era la mia chitarra, la mia voce e i testi delle mie canzoni piene d'armonia, di felicità ed amore. Questo lo trasmettevo anche ai più temibili personaggi che giravano in downtown soprattutto nei periodi delle elezioni politiche che volevano per forza che cantassi per una o un'altra fazione politica, ma io mi sono sempre rifiutato restandone fuori. Io faccio il musicista, il cantante ed il produttore, non il politico, quindi non sono affari miei, spero sempre nella loro capacità di dare al popolo quello di cui hanno bisogno, ed il titolo di Jimmy Cliff 'Give The People What They Want' rimane la canzone simbolo della 'politica' musicale di cui faccio parte da circa trenta anni di attività discografiche e produzioni per altri artisti".
E sarà anche per questo che cantanti come Triston Palmer, Little John e Junior Reid diveranno anch'essi ottimi produttori discografici fondando le proprie rispettive etichette, nell'ordine 'Black Solidarity', 'Romantic', e 'One Blood' di Reid.
Curiosa è la storia dell'uscita dell'album 'Ghettology' del 1979, tratto sempre da un suo racconto, nel quale venne registrato al Channel One, con la collaborazione di James Bryan e Keith Bartley e dove troviamo un Freddie McGregor alla batteria, e dal genio della chitarra Earl 'Chinna' Smith i quali vennero contattati insieme a tutti gli altri musicisti per la realizzazione del disco e vennero gratuitamente a registrare questo album.
Sugar Minott in tutti gli anni '80 registrerà moltissimo, la sua discografia totalizza più di 60 albums e centinaia di singoli e discomix, arrivando al 2002 con la penultima produzione intitolata 'Brown Sugar/ Granulated Sugar' con la collaborazione di musicisti ed amici quali Anthony Basil 'Benbow' Creary, Donovan Cunningham, Tony Greene, Tony Asher, Chris Meredith e Daniel Thompson.
Infine gli ultimi due lavori, rispettivamente nel 2005 con l'uscita dell'album Leave Out A Babylon e nel 2009 l'ultimo album ufficiale dal titolo New Day.
Purtroppo il 10 luglio del 2010 all'età di 54 anni, ci ha lasciato un vuoto incolmabile, come tantissimi altri del resto, ma la sua dolce voce, i testi puri e semplici delle sue canzoni rimarranno per sempre nei nostri cuori.
Questo è un piccolo e semplice TRIBUTE ad un grande artista che ha aiutato tantissimi giovani ad avvicinarli alla musica ed a farli conoscere fuori dall'isola giamaicana.
HAPPY EARTHDAY SUGAR 'BOOGA' MINOTT
LAN_COMMENTS (0) printer friendly create pdf of this news item
0 LAN_COMMENTS


e107 Italian Team 2009
This site is powered by e107, which is released under the terms of the GNU GPL License.
Privacy policy and cookies
This site use cookies in order to make it more interactive and user-friendly. If you want more informations on treatment of personal data, see our privacy policy.

If you accept cookies on your computer click on the button below and this notice will not be shown. If you do not accept, you will browse the site with no limitation, but will be warned about the use of cookies and this notice will always be visible.