Mr Fabrizio RootsAndCulture Lagana' website

Welcome

Username or Email:

Password:




[ ]
sabato 18 marzo 2017
AL CAMPBELL LIVE

AL CAMPBELL LIVE

Posted by  fabrizio
al_c.jpg
Una notizia che mi auguro farà felice tutti coloro che lo stanno aspettando da una vita e anche per il sottoscritto, sarà la sua prima e UNICA apparizione dal vivo quì in Italia.
L'ho potuto incontrare solamente una volta nell'agosto 1992 presso gli studi Aquarius a Kingston JA in compagnia di Rudolph "Ruddy" Thomas (R.I.P. 17 giugno 2006) e Bongo Herman, questa volta arriverà a Cesena SABATO 25 MARZO e si esibirà al Nuff Nuff Filippo Nuff in compagnia di Robindon (Friendly Fire Uk) in compagnia del Nameless Sound System, Dario Albertelli Uncle-d, Billy Waxbox Andrea Malservigi Dj Afhan.
Una serata che andrà scalfita nel profondo del cuore soprattutto per chi conosce lo stile, l'esperienza di un grandissimo artista giamaicano con più di 45 anni di attività, carriera artistica iniziata all'età di 14 anni con il suo primo singolo in compagnia dei Thrillers, intitolato "Don't Run Away" registrato allo Studio One di Coxsone Dodd nel 1968.
Che dire di più....vi aspettiamo davvero in numerosi, per salutare con il vero calore del popolo reggae sa fare col <3, un uomo chiamato Alphonso Campbell aka AL CAMPBELL.


Alphonso "Al" Campbell è nato il 31 Agosto 1954 a Kingston Giamaica e risiedeva nella zona di Cockburn Pen.
Cominciò da subito ad occuparsi di musica e soprattutto del canto, infatti inizià a cantare in un coro in chiesa e da quì prese rapidamente la strada della musica, evitando la vita nelle strade. Durante il periodo scolastico, Al Campbell aveva come compagni di studi Lloyd "King Jammy" James, oltre che le conoscenze con altri artisti ed i primi gruppi vocali che si stavano formando a quell'epoca come i Royals, i Royal Rasses con Prince Lincoln Thompson suo grande amico, gli Earth & Stone, i Cultural Roots con l'amico Hubert Brooks e i Linkers prima che diventassero poi con il nuovo nome dei Meditations.
Le sue influenze musicali arrivavano dalle continue sessions in studio di artisti come Ken Boothe, Alton Ellis e Slim Smith e fu attratto immediatamente dalle canzone dedicate all'amore.
La prima session dal vivo la ebbe a scuola dove ogni mercoledì si organizzavano concerti per debuttanti e come canzone portò una cover dei Drifters "Up On The Roof".
Avendo avuto la fortuna di tutte queste conoscenze, Al Campbell insieme ai suoi amici Michael Black, Sweet Pea e Bozzy formarono il gruppo vocale dei Thrillers e grazie a Lloyd James li fece incontrare allo Studio One di Coxsone Dodd per alcuni provini.
Il fatto curioso della sua carriera inizia subito con la sua prima registrazione, la canzone "Freedom Justice & Equality" cantata in compagnia di Junior Menz dei Techniques, venne registrata agli studi di Duke Reid al Treasure Isle, ma venne stampata invece su etichetta Coxsone nel 1968.
Da quì il passo obligato verso la registrazione dei primi provini andati bene e furono registrate in studio le prime canzoni ufficiali dei Thrillers sull'etchetta di Coxsone.
Le canzoni tutte datate 1968 sono: "Heart For Sale", "Don't Run Away" e "The Last Dance Is Over", e quest'ultima venne stampata con il titolo abbreviato "Last Dance".
In questo periodo un altro fatto curioso cresce e arricchisce la fama di Al Campbell, perchè Coxsone Dodd fece registrare anche altri singoli sotto svariati nomi come Underground Vegetable o Freedom Singers, allungando ancor di più tutta la sua discografia.
Grazie anche alle collaborazioni con altri cantanti, portano Al Campbell ha registrare singoli come "Deep Down In My Heart" con Freddie McGregor fino ad arrivare alla prima canzone da solista della sua carriera già ben avviata, registrando "Don't Run Away" allo Studio One sempre nel 1968.
Da questo momento fino ad arrivare al suo primo album ufficiale nel 1977, Al Campbell ottiene uno dopo l'altro un successo strepitoso dove in ogni singolo stampato, la grande e profonda voce di Al Campbell attira sempre più ogni produttore discografico, inglese o giamaicano, fino ad arrivare in Inghilterra, nel 1975, per promuovere tutto il suo repertorio giungendo alla realizzazione del primo album prodotto da Phil Pratt e intitolato "Gee Baby".
I produttori con i quali ha iniziato a lavorare per tutti gli anni '70 sono Bunny Lee, Phil Pratt, Huford "U" Brown, Linval Thompson, Joe Gibbs e a partire dagli anni '80 ha collaborò con Larry Lawrence, Bunny Lee, Elon J. Robinson, Beswick "Bebo" Philips, Clive Jarrett, Delroy Wright, Triston Palmer, Jah Thomas e il suo grande amico Lloyd "King Jammy" James per raggiungere un totale complessivo di quasi 40 album da cantante solista e centinaia tra singoli 45 e discomix 12".
Nel 1980 Al Campbell fonda la propria etichetta "Reggae Road".
Al Campbell è stato in tour ed era presente ad esempio nella prima edizione del festival nel 2004 Ja'Sound a Cagnes Sur Mer in Francia, per proseguire con le sue esibizioni dal vivo con e senza band: il 20 marzo 2011 a Le Mans in Francia, il 29 maggio 2011 all'Hootananny Brixton, il 24 luglio 2011 in Olanda, il 2 marzo 2012 a Ginevra in Svizzera ede un fatto curioso che Al Campbell provò alcune canzoni insieme alla Roots Defender Band di band, nel settembre 2012, per promuovere un mini tour, ma nessum organizzatore o promoter si fece avanti per organizzarlo; ancora a luglio 2013 in Belgio, il 18 agosto 2013 al One Love Festival in Inghilterra, a novembre 2013 a Bristol UK, il 25 aprile 2014 ad Utrecht in Olanda, il 28 giugno 2014 in Olanda, il 7 novembre 2015 a Orléans in Francia, il 12 marzo 2016 in Belgio e finalmente il 25 marzo 2017 sarà per la prima volta ufficiale in Italia e canterà a Cesena al Nuff Nuff, grazie all'operato di Andrea "Dj Afghan" Malservigi che è riuscito in questo straordinario sogno che si avvererà sabato 25 marzo.

SABATO 25 MARZO 2017
NUFF NUFF CESENA VIA DELLE FRAGOLE 255
Read/Post Comment: 0 printer friendly create pdf of this news item


e107 Italian Team 2009
This site is powered by e107, which is released under the terms of the GNU GPL License.
Privacy policy and cookies
This site use cookies in order to make it more interactive and user-friendly. If you want more informations on treatment of personal data, see our privacy policy.

If you accept cookies on your computer click on the button below and this notice will not be shown. If you do not accept, you will browse the site with no limitation, but will be warned about the use of cookies and this notice will always be visible.