BASQUE DUB FOUNDATION


 e107    13 mag : 13:00
 LAN_NONE    Misc

BDF - Basque Dub Foundation è un progetto che è stato concepito quindici anni fa da Iaki Yarritu, un produttore con sede a Londra e musicista originario dei Paesi Baschi (Spagna settentrionale).

Basque



BDF - Basque Dub Foundation è un progetto che è stato concepito quindici anni fa da Iaki Yarritu, un produttore con sede a Londra e musicista originario dei Paesi Baschi (Spagna settentrionale). Iaki iniziò ad occuparsi nelle produzioni musicali sin dalla fine degli anni '80, essendo stato in precedenza coinvolto nel Reggae degli anni '70 come dj radiofonico, giornalista e promotore.

Durante la nascita del BDF, iniziarono come sound system in tour per la Spagna e successivamente a sostenere Mad Professor nelle prime sessioni Dub mai sentite prima in Spagna.
Sempre nel 1997, viene pubblicato il loro album di debutto dal titolo "Sustraidun Roots Dub" (Massive Sounds - 1997) ("Sustraidun" in basco significa "Rootical"), il primo album Dub mai uscito dalla Spagna.

Registrato tra Bilbao e Londra e prodotto da Iaki Yarritu "Sustraidun Roots Dub", l'album comprende alcune tra le più ricercate produzioni precedentemente disponibili solo come dubplates suonati esclusivamente dai sound system di Londra e da quelli spagnoli. Questo album è esclusivo per il semplice fatto che ha una sua miscela particolare del sound tipico del roots degli anni '70, originale stile Dub con perfette influenze digitali degli anni '90.

Dopo questo album i BDF, si sono evoluti in una band dal vivo specializzata nel Roots Reggae e Dub, incorporando un intero line-up di musicisti nella tradizione del leggendario sound degli anni '70 e '80, per esempio la storica band come la Roots Radics ed i Revolutionaires.
Gli spettacoli dal vivo dei BDF catturano l'atmosfera unica del periodo d'oro degli anni '70 e '80, prima che la tecnologia digitale prendesse sempre più peso nella musica Reggae. I BDF hanno sostenuto tours internazionali con grandi artisti come The Wailers, Culture, Burning Spear e Lee Perry. Le loro performance live sono state entusiasticamente recensite nei maggiori tabloid, disegnando la lode per essere una delle poche band che suonano originale degli anni '70 con dub dal vivo con strumenti reali e non computerizzati.

Nel 2002 i BDF hanno pubblicato il loro secondo album "BDF Meets Loud & Lone" (Brixton Records). BDF ha fornito i ritmi ultra pesanti ed i Loud & Lone hanno incluso le parti vocali "stile Showcase inna" (vocal più dub).
Il disco "BDF Meets Loud & Lone" ricrea con incredibile precisione i suoni genuini e l'atmosfera del periodo d'oro del Roots Reggae, utilizzando solo strumenti dal vivo e metodi analogici di registrazione con la sola intenzione di suonare la musica che amano nello stesso stile degli artisti che li hanno influenzati così tanto.
Questo secondo album a mio avviso è quello che ha avuto più seguito internazionale, soprattutto dedicandolo all'audience più esigente per quanto riguarda il Reggae Roots.

Da qualche anno sono stati in tour dal vivo in Francia e Spagna per diventare backing band per artisti internazionali come Alton Ellis, Earl Sixteen, Kenny Knots, Dub Judah, Tena Stelin e Afrikan Simba.
Per quanto riguarda le collaborazioni in studio, molti sono stai i lavori ottimamente riusciti, lavorando con artisti giamaicani come Luciano, Alton Ellis, Sugar Minnot, Michael Rose, Al Campbell, Little Roy, Wayne Smith, Lone Ranger, Anthony Johnson, U Brown, Carlton Livingstone, Chronicle, Edy Fitzroy, Pinchers e una nuova generazione di artisti francesi: Original Uman, Little Dani e Difanga.
Da queste collaborazioni con artisti mondiali, sono uscite mini produzioni musicali come 'Fade Riddim', 'Melodica Fire Riddim' e 'Slave Riddim' e ve le consiglio tutte di ascoltarle.

Nel 2010 i BDF hanno realizzato un nuovo album intitolato "Roots Melodies", dove sono inclusi ottimi brani come 'Melody For My Father' e la version dub dello storico brano dello Studio One di Freddie McGregor 'I'm A Revolutionist', nell'insieme un altro colpo grosso per tutti coloro che amano il sound tipico degli anni '70.

Aspettiamo con attesa le loro future produzioni che sicuramente faranno felici tutti gli appassionati ed amanti della musica roots, incluso il sottoscritto....
Buone vibes con i BASQUE DUB FOUNDATION








This news item is from Mr Fabrizio RootsAndCulture Lagana' website
http://rootsandculture.it/news.php?extend.30