TWINKLE BROTHERS - BRIBERY & CORRUPTION


 e107    06 dic : 18:00
 LAN_NONE    Misc

twinkle.jpg

Il gruppo dei Twinkle Brothers è formato dai fratelli Norman e Ralston Grant oltre che da Albert Green, Karl Hyatt e Eric Barnand e sono tutti originari nativi della costa nord occidentale, a Falmouth poco distante da Montego Bay.

Il gruppo dei Twinkle Brothers è formato dai fratelli Norman e Ralston Grant oltre che da Albert Green, Karl Hyatt e Eric Barnand e sono tutti originari nativi della costa nord occidentale, a Falmouth poco distante da Montego Bay.
I due fratelli Grant rispettivamente all'età di sei ed otto anni cominciarono a cantare a scuola la domenica quando si organizzavano dei piccoli cori con spettacoli teatrali. Non avendo tanti soldi per permettersi di comprare sia una chitarra che una batteria, si arrangiavano come potevano nel fabbricarsi da soli strumenti musicali molto artigianali con latta, involucri, pezzi di tavola con infisso il filo da pesca come corde musicali. Nell'agosto del 1962 ottenuta la tanto sospirata indipendenza dall'Inghilterra, i Twinkle Brothers iniziano seriamente a cantare, presso i nuovi festivals e competizioni musicali per giovani talenti. Nel 1966 durante il festival chiamato 'Pop And Mento', il gruppo vinse con la canzone 'Somebody Please Help Me' e poco dopo fu la prima canzone ad essere registrata in uno studio, quello di Leslie Kong e stampata su etichetta Beverly's.
Nell'anno seguente nel 1967 un altro singolo venne registrato presso lo studio di Duke Reid al Treasure Isle con 'Matthew And Mark'.
Avendo partecipato e vinto a parecchie competizioni musicali in giro per l'isola nel 1968 e 1969, nel 1970 il gruppo giunse al terzo posto con la canzone 'We Can Do It'.
Da questo momento i Twinkle Brothers sono richiestissimi sul mercato discografico e non solo, specialmente nell'importante e lucrosa proposta di suonare nel circuito dei grandi alberghi in giro per tutta l'isola. Il lavoro in studio comunque continuava senza soste, registrando dal 1970 al 1972 ottimi singoli presso due tra i più grandi produttori giamaicani della musica reggae, per Bunny Lee i Twinkle incisero i seguenti dischi: 'We Can Do It', 'Miss World','Mother And Wife', 'Too Late', 'Miss Labba Labba', 'It's Not Who You Know' e 'Love Sweet Love'; mentre per Phil Pratt il gruppo registrò 'Do Your Own Thing','No Big Things' e 'Friends'.
I Twinkle Brothers si differenziano dagli altri gruppi roots degli anni '70, per la loro ottima versatilità nel miscelare più generi musicali tra loro, quali il calypso, il soul, il pop ed un reggae morbido, dolce con le armonie vocali sia di Norman che degli altri vocalist del gruppo.
Giungendo al 1975 il gruppo presenta il primo album della loro lunga carriera, che durerà fino ai giorni nostri, avendo totalizzato finora quasi 65 albums, il famoso 'Rasta Pon Top' con all'interno vere pietre miliari della formazione di Falmouth, con 'African Liberation','Natty Dread Up Town', 'Give Rasta Praise', 'Beat Them Jah Jah' e l'omonima title track del disco 'Rasta Pon Top'. Grazie al successo ottenuto con il primo album, il gruppo giunse alla firma del primo contratto discografico stipulato con la Virgin Records tre anni dopo l'uscita di 'Rasta Pon Top', nel 1978 e registrando il primo dei tre albums prodotti per la Virgin/Frontline, ed abbiamo scelto 'Love', un disco rarissimo, introvabile e per fortuna durante il mio primo viaggio a Londra nell'aprile 1984, lo trovai in un negozio di dischi nella zona di Acton Lane non lontano dalla 'Jet Star' primo distributore ufficiale di reggae negli anni '70, abbandonato dentro uno scaffale impolverito. Curioso à il suo formato, non propriamente da album, perchè di solito il formato classico del vinile in album è di 12 pollici, mentre 'Love' è di 10 pollici, il formato standard delle 'dubplate'.
Questo album rappresenta la prima produzione realizzata da Norman Grant, insieme al suo gruppo e venne realizzato allo Channel One Studio con la gentile collaborazione di altri musicisti, quali i Revolutionaires con a capo Sly Dunbar alla batteria, Bertram 'Ranchie' McLean al basso, Ansel Collins alla tastiera e una sezione fiati con Bobby Elli alla tromba e Tommy McCook al sax. Specifico 'gentile' collaborazione perchè dopo il concerto dei Twinkle Brothers visti al Rocket di Londra il 27 novembre del 1992, incontrato nel backstage del teatro, Norman Grant ci raccontò un po la storia dell'album 'Love', e guarda caso vicino a lui ho potuto incontrare anche un altro grandissimo artista giamaicano Justin Hinds, cugino di Horace 'Andy'
Hinds, leader del gruppo Justin Hinds & The Dominoes.
Da questo preciso momento sono trascorsi 20 anni, e ben più di 25 nuovi album arrivando quindi al 2012 con la registrazione di ben 3 abum quali Bunker Buster, Glimmer Of Hope e Bribery & Corruption, quello che abbiamo scelto per voi.
I musicisti che hanno collaborato alla sua realizzazione sono:
Barry Prince alla batteria, Aaron Shamash alle tastiere, Jerry Lions alla chitarra e basso e con Norman Grant come voce solista e percussioni.
Le canzoni che più risaltono il lavoro di questo nuovo album dei Twinkle Brothers sono Life Is What You Make It, Material Gain, Jah Bless A Good Woman inclusa la versione strumentale, At The Ninth Hour che fa ricordare immediatamente l'abum "Me No You, You No Me" del 1981 ed infine Hail Him.
A chiudere questa nuova gemma, le due versioni dei primi due brani, il tutto a confermare un'ottima riuscita discografica.


TRACKLIST:

Anno : 2012
Etichetta : Twinkle Music

Life Is What You Make It
Bad Habits
Material Gain
Dub Version
Jah Bless A Good Woman
Dub Version
Bribery And Corruption
Dub Version
Mr Wheeler Dealer
At The Ninth Hour
Dub Version
Hail Him
Life Is What You Make It Version
Bad Habits Version


DISCOGRAFIA ALBUM:

1975 - Rasta Pon Top
1977 - Miss Labba Labba - (Aka: "Do Your Own Thing" 1977)
1978 - Love
1979 - Praise Jah - (Unreleased Tracks + Compilation)
1980 - Countrymen
1981 - Me No You
1982 - Underground
1982 - Live At Reggae Sunsplash: Since I Throw The Comb Away
1983 - Burden Bearer
1983 - Dub Massacre: The Twinkle Brothers Inna Murder Style
1984 - Dub Massacre 2 (The Twinkle Brothers Killer Selections)
1984 - Enter Zion
1984 - The Right Way - (Jah Shaka with Norman Grant/The Twinkle Brothers)
1985 - Dub Massacre Part 3: Dub It Inna Roots Stylee
1985 - Kilimanjaro
1987 - Respect and Honour
1987 - Breaking Down The Barriers
1987 - Twinkle Love Songs - (Unreleased Tracks + Compilation)
1988 - All The Hits From 1970-88 - (Contiene: Unreleased Tracks + Alternative Version + Compilation)
1988 - Twinkle In Poland
1989 - New Songs For Jah
1989 - Chant Rastafari
1989 - Dub Massacre Part 4 (The Killing Zone)
1989 - Live In Warsaw
1990 - All Is Well
1990 - Unification
1990 - Wind Of Change
1990 - Dub Massacre Part 5 - Lion Head
1990 - Sample 1 - (con: ET Webster)
1990 - Sample 2 - (con: ET Webster)
1991 - Rasta Surface - (con: Jah Shaka)
1991 - All The Hits Vol. 2 (1971-91) - (Contiene: Unreleased Tracks + Alternative Version + Compilation)
1992 - Don't Forget Africa
1992 - Dub With Strings
1992 - Babylon Rise Again
1992 - Higher Heights - (with Polish Folk Band "Trebunie-Tutki")
1992 - Twinkle Love Songs Vol. 2 - (Unreleased Tracks + Compilation)
1993 - The Other Side (Feat: Ralston Grant)
1994 - Comeback Twinkle 2 - (con: Trebunie-Tutki)
1994 - Dub Massacre Part 6 - Dub Feeding Program
1994 - Equality & Justice
1994 - Chant Down Babylon
1995 - Dj s Selections - (Feat. Sir Lee & Illie P)
1995 - Dub Plate
1996 - Dub Salute Part 5 - (con: Jah Shaka)
1996 - Final Call
2000 - Heart To Heart: Twinkle Love Songs Vol. 3 - (Unreleased Tracks + Compilation)
2000 - Best Dub - (con: Trebunie-Tutki)
2001 - Live At Maritime Hall: San Francisco
2001 - Dub Pack The Old Cuts - (Contiene: Alternative Dub Versions, Periodi: 1975-1990)
2002 - Old Time Something - (Contiene: Unreleased Tracks + Alternative Versions 1964-74)
2002 - Will This World Survive
2004 - Give The Sufferer A Chance
2004 - The Youthful Warrior
2008 - Songs Of Glory - Piesni Chwaly (con: Trebunie-Tutki)
2008 - Repent - (Ristampa: "Culture Defender" 2011)
2009 - Praises To The King
2011 - Gift Of Jah
2011 - Culture Defender
2012 - Bunker Buster
2012 - Glimmer Of Hope
2012 - Bribery & Corruption









This news item is from Mr Fabrizio RootsAndCulture Lagana' website
http://rootsandculture.it/news.php?extend.45